CZ_StorieCalice_Logo

Quattro persone, quattro vite, con un filo rosso che le unisce: aver reso una passione parte integrante della propria esistenza, fino a farne diventare una vera e propria professione. Victoria, Sandro, Piero e Tiziana ci hanno fatto entrare nei loro mondi, condividendo con noi le loro passioni e raccontandosi davanti a un bicchiere di vino.

CZ_n1

CI VUOLE UN FIORE.
LA STORIA DI VICTORIA.

CZ_Clemente_Victoria_2
FASCETTE_DOMANDE_Tavola disegno 1
CZ_ImpressioniClemente_Victoria
CZ_Bottle_Nero_v2

VICTORIA & NERO

Assaporo il mio bicchiere di Nero mentre aspetto che arrivi il mio falegname di fiducia, per la rifinitura finale, prima che il tavolo sia spedito in Germania.

Mi chiedo se mia nonna avrebbe apprezzato la combinazione di colori che ho scelto. Anche lei si godeva un po’ di vino alla fine di una sua creazione. Sorseggiava compiaciuta ma mai completamente soddisfatta del suo lavoro, spiegandomi come un pezzo di legno può diventare un fiore scolpito. Ho preso da lei l’amore per questo lavoro e la voglia di migliorare continuamente. Sento la sua creatività e la sua fantasia presenti in questa stanza, mentre Nero mi avvolge come una calda coperta in una sera d’inverno. Alzo il calice, brindando all’arte, brindando a mia nonna.

FASCETTE_DOMANDE_Tavola disegno 1 copia
Da piccola guardavo ammirata mia nonna realizzare tavoli a forma di fiore, passione che l’ha travolta dopo un viaggio in Messico negli anni ’70. Ho assorbito questo suo amore per l’artigianato e, da quando non c’è più, ho deciso di proseguire la sua attività artistica. Osservando la natura, le sue forme e i suoi colori, cerco di trasmettere in oggetti di uso quotidiano la magia di fiori e piante.
Cerco di trasmettere un’anima.
CZ_Victoria_work
CZ_n2

IL MOTORE DELLA PASSIONE.
LA STORIA DI PIERO.

Chi l’avrebbe detto che in un semplice garage si potesse fare un viaggio nel tempo? Ammirare le auto d’epoca di Piero è stato davvero emozionante: la mente vola subito ad una giornata soleggiata, attraversando le campagne salentine con il vento tra i capelli a bordo di una Porsche 993 decappottabile. La dedizione di Piero per i suoi gioielli a quattro ruote mi ha fatto venire in mente quanto tempo, attenzione e passione siano necessari per prendersi davvero cura di qualcosa, che sia un’auto o una vigna.

CZ_Bottle_Rodino

PIERO & RODINÒ

Piove. Meglio rimandare il giro previsto con la mia Jaguar. Mi dedico, allora, a un po’ di manutenzione di questa bambina del 1970. La guarnizione del cofano ha bisogno proprio di una sistemata. E siccome non devo mettermi alla guida, posso nel frattempo godermi un bicchiere di Rodinò. Mi piace perché è un vino con un’anima, unico nel suo genere e i dettagli della sua etichetta lo rendono speciale. Proprio come le mie auto: sì, sono oggetti ma ognuna con una sua personalità ben definita. Il mio compito è quella di preservarla e valorizzarla.

CZ_Rodino_glass

Dopo una vita da farmacista, 20 anni fa ho deciso di trasformare in una professione la mia passione che coltivo dagli anni ‘70: collezionare auto d’epoca. Non è una questione di status: possederle, per me, equivale a una conquista personale. Significa custodire un patrimonio culturale che rappresenta dinamiche e cambiamenti di un’intera società nel tempo. Non si tratta soltanto di trovare e acquistare auto: è una passione che richiede studio e ricerca. Un bravo collezionista vede il valore, non solo economico, laddove altri non lo vedono.

FASCETTE_DOMANDE_Tavola disegno 1 copia 3
CZ_n3

IL MUSICA DELL'ANIMA.
LA STORIA DI SANDRO.

CZ_Musica_Terra
FASCETTE_DOMANDE_Tavola disegno 1
CZ_3foto_Sandro

Chi l’avrebbe detto che in un semplice garage si potesse fare un viaggio nel tempo? Ammirare le auto d’epoca di Piero è stato davvero emozionante: la mente vola subito ad una giornata soleggiata, attraversando le campagne salentine con il vento tra i capelli a bordo di una Porsche 993 decappottabile. La dedizione di Piero per i suoi gioielli a quattro ruote mi ha fatto venire in mente quanto tempo, attenzione e passione siano necessari per prendersi davvero cura di qualcosa, che sia un’auto o una vigna.

CZ_Bottle_Terra

SANDRO & TERRA

È come un rituale sacro: scegliere il disco in base al mood del momento. Toglierlo delicatamente dalla cover. Posarlo sul piatto del giradischi, posizionare la puntina e… godersi la calda musica che si diffonde. Subito dopo, un altro rito: rimuovere la capsula, inserire il cavatappi nel sughero per poi tirarlo su gentilmente e versare il mio Terra dai riflessi granata. Gusto e udito si fondono: il vino e la musica scandiscono un momento intimo, diventando un tutt’uno. A cosa abbino il Terra? A un disco dei Beatles? O magari a una colonna sonora di Morricone. Sentiamo un po’…

FASCETTE_DOMANDE_Tavola disegno 1 copia 4

Essere dj significa scegliere la musica, elemento essenziale per ogni essere vivente, come tua professione. È ricerca continua, è studio, così come per la mia collezione di vinili, che sicuramente richiede pazienza e attenzione. Ma che emozioni ti danno in cambio! I vinili rendono la musica tangibile e ti fanno sentire parte di una meraviglia senza tempo. È una passione personale, che si basa su gusti soggettivi ma è anche stupendo condividerla con altre persone. I vinili sono oggetti d’arte visivi e sonori ed ogni disco, ogni artista, ogni canzone hanno una storia che vale la pena raccontare.

CZ_Clemente_Sandr
CZ_n4

UNA VITA A 24 CARATI.
LA STORIA DI TIZIANA.

CZ_Clemente_Tiziana

Mentre ero nel laboratorio di Tiziana e la osservavo maneggiare con sicurezza pinza e saldatore, sono rimasto affascinato da come la sua abilità e precisione si unissero alla sua creatività. La preziosità di un gioiello non è solo data dal suo valore economico ma anche da quello emotivo e sentimentale che colui o colei che lo indossa sceglie di attribuirgli: una promessa d’amore, un portafortuna o una forma di gratificazione personale. Con il vino è lo stesso: assaporarne un calice evoca un insieme di sensazioni che vanno oltre al suo gusto. Un sorso di vino può trasportarci in un mondo lontano, fatto di momenti unici, emozioni e persone per noi speciali.

CZ_pic_Tiziana
CZ_Bottle_Luna
CZ_pic_Tiziana_2

TIZIANA & LUNA

Luna sembra la trasposizione di un mio gioiello su un’etichetta. Una volta versato il vino nel calice, il suo colore mi fa pensare all’oro che fondo nel crogiolo per le mie creazioni. Rapita dai riflessi dorati e argentei della bottiglia di Luna, rifletto su quale sia la vera essenza di un gioiello, che non è data solo dal suo insieme di pietre e metalli preziosi ma dalla luce unica che esso emana, derivante da chi lo indossa.

CZ_Tiziana_Luna

Ho iniziato ad acquisire la manualità che oggi contraddistingue il mio lavoro da bambina, respirando l’arte dell’artigianato nel laboratorio di orologeria di mio padre. Creare un gioiello con le mie mani significa dare forma ed espressione al mondo interiore di chi lo indossa. Il metallo tutto a un tratto prende vita e mentre la sua fredda lucentezza si ammorbidisce, il gioiello diventa capace di trasmettere emozioni e sentimenti.

Iscriviti alla newsletter